Coperture

Le coperture per piscine sono strumenti utili per ridurre il fenomeno della dispersione termica durante la notte o in assenza di sole e per coprire la piscina durante le ore di inutilizzo o durante il periodo invernale.
Di seguito elenchiamo alcuni tipologie di coperture, in base alla funzione desiderata:

  • coperture a tapparella:
    garantiscono un perfetto isolamento dell’acqua della piscina dall’ambiente. Sono costituite da doghe in PVC trattato in modo tale da essere resistente al cloro (se presente) e ai raggi UV. Alla copertura si abbina un vano immerso che permette l’avvolgimento della stessa, adatto sia per piscine a skimmer che per piscine a sfioro;
  • coperture automatiche:
    sono movimentate elettricamente con azionamento manuale con interruttore di sicurezza a chiave;
  • coperture a barre:
    sono costituite da tessuto con trattamento anti UV e funghicida con inserite barre di alluminio anodizzato che ne permettono lo svolgimento sulla vasca. In estate come in inverno mettono in sicurezza la piscina preservando la temperatura dell’acqua;
  • coperture invernali:
    le coperture invernali sono teloni utilizzati per la chiusura invernale della piscina. In particolare sono geomembrane sintetiche in polietilene rinforzato;
  • coperture estive isotermiche:
    le coperture isotermiche sono in grado di trattenere il calore dei raggi solari che le irraggiano, in modo da innalzare la temperatura dell’acqua e permettere di fare il bagno prolungando la stagione di normale utilizzo della piscina.